VACANZA A MAIORCA? CONSIGLI E INFO UTILI

Maiorca è un’isola delle Baleari, insieme a Minorca, Ibiza e Formentera. Maiorca è la più grande ed è definita la perla del Mediterraneo.
Il capoluogo è Palma. L’errore più comune è chiamare l’isola di Maiorca Palma.
A differenza di Formentera che è frequentata da molti italiani, un po’ come Ibiza, Mallorca ha un turismo principalmente tedesco, per questo è normale trovare il menu del ristorante auf Deutsch.

Dal punto di vista economico, è meno cara dell’Italia e molto accessibile. Si può fare una bella vacanza senza spendere una follia. Noi abbiamo frequentato hotel a 2 e 3 stelle, pranzato al ristorante, affittato i lettini, cenato fuori ogni sera, noleggiato un auto, ma anche preso l’autobus. Non ci siamo fatti mancare nulla e abbiamo speso meno rispetto all’Italia. Indubbiamente.

Ad esempio:

  1. Nei ristoranti in genere non si paga il coperto
  2. Il costo del taxi è 1-1.10€ a kilometro + 1€ se lo si chiama
IMG_2091

La Paella, piatto tipico spagnolo

IMG_1934

Playa Tora, Peguera, Calviá

Vista dalla spiaggia di Peguera La Romana, Calviá

Es Trenc, Campos

Playa Portals Vells, Calviá

Di seguito alcune informazioni, nel caso foste interessati ad una vacanza en la isla.

NoLEGGIO LETTINO

In spiaggia non si fa la fila per scegliere e pagare il lettino e l’ombrellone, bensì ci si accomoda e dopo un po’ passa l’addetto a riscuotere l’importo (circa 14€).

NON CI SONO ZANZARE

Se anche voi venite punti e dovete sempre spruzzarvi l’anti zanzare, capirete che è un vero sollievo!

COME SCEGLIERE LE SPIAGGE

Il sito Platges de Balears.com aiuta molto nella scelta delle spiagge da visitare.
Per circoscrivere la ricerca, si seleziona la zona, il tipo di spiaggia (sabbia, roccia) e i servizi a cui siamo interessati (docce, bagni, cestini per la spazzatura, noleggio ombrelloni). Le spiegazioni sono chiare ed esaustive, ci sono anche le immagini e una scheda tecnica [grado di occupazione, tipo di spiaggia (naturale o artificiale), ecc].

Mallorca ha oltre 300 spiagge: ce n’è per tutti i gusti. Si alternano calette molto piccole a spiagge chilometriche. Le zone più selvagge non dispongono nemmeno dei bagni, ma ci sono anche spiagge ‘Bandiera Blu’ attrezzate di tutto, dal fondale basso e perfette per le famiglie.

Cattura

Scheda tecnica

Scheda tecnica della spiaggia di Sa Ràpita, Campos

TURISMO E CIBO

Essendo un’isola frequentata maggiormente da turisti tedeschi, il cibo offerto dagli hotel come nei ristoranti è su misura per loro. Certamente ci sono anche ristoranti tipici spagnoli e, addirittura, italiani.

Le lingue principali sono spagnolo e tedesco.
L’inglese è parlato soprattutto a Magaluf (zona Punta Ballena), regno del divertimento, frequentato da giovani inglesi. Lì sono presenti alcuni hotel pazzeschi come il BH Mallorca con parco acquatico, piscina a onde e spazio per concerti o il Sol Wave House con la possibilità di praticare surf in piscina.

Noleggiare una macchina O Trasporto condiviso

Alquilar un coche nelle oficinas locali è vantaggioso perchè si paga in contanti, ottimo per chi non ha la carta di credito, e non c’è la franchigia (di solito intorno ai 600 – 1000 €). La macchina potrebbe essere non nuovissima!

Se, quindi, non si noleggia un’auto all’aeroporto e si necessita di un transfer, è semplice ed economico prenotarlo su Expedia a un prezzo piccolissimo (sia da aeroporto a hotel che viceversa), basta inserire i dati e l’orario del volo. In genere si paga un biglietto per un autobus standard che parte ogni 60 minuti, è comodo perchè scarica davanti all’hotel e nel caso del ritorno passa a prendervi fuori dalla struttura.

Expedia.PNG

Se ancora non vi ho annoiato, ecco qui la mia prima vacanza a Maiorca (2016) e la seconda a luglio 2017.

Per ora è tutto!

Un pensiero su “VACANZA A MAIORCA? CONSIGLI E INFO UTILI

Rispondi